terapia decongestiva complessa

terapia manuale secondo il metodo Maitland

- riabilitazione segmentaria post-traumatica e post-chirurgica

- mobilizzazione del sistema nervoso

- bendaggio funzionale

RIABILITAZIONE FUNZIONALE
TERAPIA MANUALE SECONDO IL CONCETTO MAITLAND 

  

La terapia manuale è un ambito speciale all’interno della fisioterapia che si occupa del management di disfunzioni neuro-muscolo-scheletriche. In modo particolare la terapia manuale ortopedica include e viene guidata dal sapere scientifico, dall’evidenza clinica e dalla condizione bio-psico-sociale di ogni singolo paziente.

Basandosi sul clinical reasoning si utilizzano strategie di trattamento altamente specializzate che comprendono tecniche manuali ed esercizi terapeutici.

Nella prima seduta, in particolare, tramite domande specifiche, si ricercano ed analizzano i vari fattori che possono essere all’origine del disturbo e quelli che possono contribuire allo sviluppo ed al mantenimento dello stesso. Le domande vertono sui sintomi e/o sulle limitazioni nelle attività della vita quotidiana in ambito lavorativo, sociale e sportivo. Successivamente il disturbo viene analizzato funzionalmente in modo sistematico e completo: nelle diverse sedute, dopo specifici test di screening, vengono valutate tutte le possibili strutture neuro-muscolo-scheletriche rilevanti. In questo modo è possibile avere in breve tempo un quadro completo della problematica del paziente. Sia la quantità che la qualità dei test eseguiti vengono personalizzate ed adeguate al singolo paziente nel rispetto della sua natura e del suo disturbo.

Con la terapia manuale è possibile gestire efficacemente moltissime problematiche neuro-muscolo-scheletriche sia acute che croniche come per esempio:

$1·  Cefalee con contributi muscolo-scheletrici;

$1·  Mal di schiena, inclusi problemi inerenti il disco intervertebrale;

$1· Dolori e limitazioni funzionali di tutti i distretti articolari sia post-traumatici che post-chirurgici o ad insorgenza spontanea;

$1·  Alterazioni degenerative come l’artrosi;

$1·  Neuropatie da compressione;

$1·  Disturbi specifici legati allo sport;

$1·  Esiti post-chirurgici di tipo ortopedico o neurochirurgico.

La particolarità di questo concetto, con fondamento scientifico, sta nel suo approccio di analisi e di trattamento individuale dei disturbi dell’apparato locomotore. La parte manuale dell’esame permette di localizzare la sede e l’entità del disturbo.

Basandosi sui dati raccolti durante la valutazione si concordano insieme al paziente gli obiettivi che si possono raggiungere e si elabora un programma terapeutico basato sulle sue necessità.

Il trattamento viene eseguito utilizzando vari approcci sia passivi che attivi:

$1· Tecniche che migliorano la funzionalità articolare;

$1· Tecniche di mobilizzazione del sistema nervoso

$1· Allenamento specifico per ridurre eventuali squilibri muscolarie per recuperare ed ottimizzare le funzionalità richieste nella vita quotidiana e sportiva;

$1· Valutazione ergonomica della postazione lavorativa;

$1· Informazioni al paziente riguardo meccanismi del dolore, inizio ed evoluzione del problema con l’intento di mantenere nel tempo i risultati terapeutici;

$1·  Semplici esercizi di mantenimento da poter seguire in ogni momento.

Parti fondamentali della terapia manuale secondo il concetto Maitland sono la costante comunicazione con il paziente ed il controllo immediato dei risultati attraverso un continuo processo di valutazione e rivalutazione eseguito all’inizio di ogni seduta, dopo ogni singolo intervento ed alla fine di ogni seduta. In questo modo si assicura al paziente  un intervento terapeutico preciso ed efficace.

terapia decongestiva complessa

terapia manuale secondo il metodo Maitland

- riabilitazione segmentaria post-traumatica e post-chirurgica

- mobilizzazione del sistema nervoso

- bendaggio funzionale

Riccardo Uccelli, Fisioterapista - VIA DE AMICIS, 32 27029 VIGEVANO - P.I. 02065480184 - fisio.riccardouccelli@email.it  - Created by Matteo Marconcini

JoomSpirit